Giovanni Battista Piranesi
Italian (1720-1778)
Urne, cippi, e vasi cenerari di marmo nella Villa Corsini (Urns, stelae, and cinerary vases of marble), c. 1756
Etching and engraving
17×24 IN.

Taschen 271; Focillon 279; Wilton-Ely 414. Plate LVII from the series "Le Antichità Romane II." From the first Paris edition printed c.1799-1809. Signed in plate lower right: "Piranesi Architetto dis. ed inc."; titled and inscribed in plate below image: "URNE, CIPPI, E VASI CENERARI DI MARMO NELLA VILLA CORSINI FUORI DI PORTA S. PANCRAZIO / Tutti questi sepolcrali Monumenti quali si veggono disposti sopra di un muro accanto al Cosino collo stesso ordine, che qui rappresentati si mirano, insieme con infiniti altri, quá e la sparsi per la Villa furono ritrovati gli anni addietro / nella Villa medesima nel fare gli Scalssati. El'Ortolano Domenico Pasquini asserisce aver veduti in siti diversi molti avanzi di Fabbriche sepolcrali, le quali mostrano di non essere state scavate. Imperciocché in una gran Buca / presso il Pero grosso accanto al boschetto furono trovati degli Scheletri interi, frammenti di marmo, e di terra cotta, tra quali molte pietre d'Anello di varia spezie intagliate, Anelli, monete, e parecchi orecchini d'oro, alcune delle quali cose / da me sono state vedute. Accanto parimenti allo Stanzione degli agrumi a capo del Vialetto entrando nel Filone dieci passi fu scoperto un pezzo di Volta con molti rabeschi dipiniti, e tra questi un bellissimo Pavone al naturale in / campo bianco. Sotto al medesimo Filone un Pozzo cosi profondo, che gittandovi un sasso non si udiva arrivare al basso. Alli due Fichi brusciotti, ove si scarica la Vinaccia fu scoperta ima Sca;a do ,ar,p cpm ima {prta do traverti- / no. La Scala fu ricoperta, e gli Stipiti della Porta si trasportarono accosto al Palazzo. Di quando in quando trovó egli ancora in altri siti de'teschi, e delle ossa umane, delle quali anche al giorno d'oggi se nevede quantitá sopra terra / disperse per il Viale maggiore. A Consimili Buschi osservansi nell'altr'Urne ancora, e ne'Cippi ad ambe le parti. Crano fermati in essi de'ferri, o anelli, col mezzo de'quali chiudeansi a lucchetto le Cenerari ivi riposte, come abbiamo indicato altrove." The paper bears the watermark (Robison 80), which indicates paper used until the mid 1830s. A fine impression in fine condition, with centerline crease as issued, with full margins.

$ 1,250